Milano, 22 nov. – “Questo importate riconoscimento racconta l’eccellenza e la qualità che la nostra regione è in grado di produrre e, soprattutto, accende i riflettori sul senso della bellezza e la capacità creativa che esprimono i designer e le imprese”. Così Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia intervenendo nella serata di ieri, al Belvedere di Palazzo Lombardia, a "Eccellenze della Lombardia", la premiazione dei prodotti e dei progetti lombardi selezionati per l’ADI Design Index 2017, la pubblicazione annuale dall’Associazione per il disegno industriale che raccoglie il miglior design italiano messo in produzione.

FATTORE UMANO DETERMINANTE – “In questo ambito il fattore umano gioca il ruolo centrale: anche di fronte all’innovazione e l’evoluzione di materiali e tecniche, al centro c’è la persona e la visione del designer, che rimane decisiva. Per questo – ha continuato l’assessore – da diversi anni finanziamo importati progetti educativi, in collaborazione con ADI, Unioncamere Lombardia e singole imprese che hanno aderito alla call pubblica, dedicati ai nostri giovani designer con l’obiettivo di sviluppare la loro creatività, e di farli collaborare con tutor esperti per tradurre le loro idee in prodotti”.

L’assessore Parolini ha poi sottolineato la presenza di quattro realtà delle Provincia di Brescia (Simes di Cortefranca, Rps Aerospace di Lumezzane, Cofemo di Castegnato e Olimpia Splendid  di Cellatica) nel catalogo di ADI, aggiungendo che “anche le imprese del territorio bresciano hanno saputo conservare di fronte ai grandi cambiamenti imposti dall’evoluzione dei mercati il proprio ruolo centrale nel tessuto produttivo regionale, facendo leva proprio sul fattore umano, la creatività e la capacità competitiva di ripensarsi e cogliere nuove sfide”.

L’IMPEGNO DI REGIONE LOMBARDIA – “In Lombardia il design, insieme alla moda – ha concluso Parolini – è tra i settori economici più rilevanti per numero di occupati e valore aggiunto prodotto, ma anche sinonimo di eccellenza riconosciuta in tutto il mondo per innovazione e qualità. Regione Lombardia per valorizzare questo patrimonio ha promosso una serie di misure integrate per favorire l'innovazione, la digitalizzazione, la formazione dei giovani, la contaminazione tra settori e lo sviluppo di network di impresa".

SCHEDA DEI PRODOTTI BRESCIANI

NOME PRODOTTO: SISTEMA DI ILLUMINAZIONE GHOST LINEAR

DESIGNER: SADLER ASSOCIATI

AZIENDA: SIMES (CORTEFRANCA)

Il design di Ghost Linear agisce per sottrazione piuttosto che per addizione di parti: non viene aggiunta alcuna apparecchiatura di illuminazione visibile alla struttura dell’edificio, ma, al contrario, la fonte luminosa è costituita da un vuoto pieno di luce. La fonte luminosa a LED a elevate prestazioni tecniche è infatti contenuta in un taglio operato direttamente su un blocco in calcestruzzo, che può essere liberamente posizionato per fondere architettura e luce in modo naturale. Quando Ghost Linear è spento, scompare letteralmente alla vista.

Maggiori informazioni al sito http://www.adidesignindex.com/it/design-dei-materiali-e-dei-componenti/2017/ghost-linear

NOME PRODOTTO: DRONE DISCOVER

DESIGNER: NAUSICAA ASIA VEZZOLI

AZIENDA: RPS AEROSPACE (LUMEZZANE)

L’aeromobile Discovery è stato concepito come una piattaforma di volo totalmente modulare, in grado di affiancare e supportare l’utente durante operazioni di lavoro aereo industriale o missioni di soccorso. L’alto valore tecnologico, racchiuso in ogni singolo sottosistema costitutivo del velivolo, si combina con un attento studio dell’usabilità del prodotto stesso e della sua interazione con l’utilizzatore. Grazie a tali caratteristiche Discovery risulta ideale per fornire aiuto alle squadre di soccorso ed emergenza durante le operazioni più estreme. All’interno, in soli 25 kg di peso, è stata miniaturizzata tutta la tecnologia propria di un elicottero con uomo a bordo, nonché avanzati algoritmi di gestione automatica del volo, di monitoraggio da remoto dei parametri e un sofisticato sistema di sicurezza in fase di brevettazione.

Maggiori informazioni al sito http://www.adidesignindex.com/it/design-per-il-lavoro/2017/discovery

NOME PRODOTTO: COMPLEMENTO PER L’UFFICIO COFEMO S-WAY

DESIGNER: STUDIO FIFIELD

AZIENDA: COFEMO (CASTEGNATO)

S-Way è un meccanismo auto bilanciante che permette la reclinazione all’indietro e l’inclinazione in avanti della seduta da ufficio. Disegnato per essere azionato dal peso dell’utilizzatore e fornirgli il giusto sostegno, è stato ideato e sviluppato specificatamente per essere montato su sedute monoscocca in plastica o compensato, dove solitamente non si possono applicare meccanismi tradizionali a causa della continuità tra la seduta e lo schienale. Il sistema rende possibile attuare la tipologia di movimento personalizzato che è alla base di molte sedute professionali di gamma alta. Lo speciale meccanismo di S-Way permette ai produttori di superare i limiti della monoscocca, trasformando qualsiasi seduta in una seduta reclinabile.

Maggiori informazioni al sito http://www.adidesignindex.com/it/design-per-il-lavoro/2017/cofemo-s-way

NOME PRODOTTO: SISTEMA DI CONDIZIONAMENTO E TRATTAMENTO ARIA‐ACQUA BI2 WALL

DESIGNER: ERCOLI+GARLANDINI

AZIENDA: OLIMPIA SPLENDID (CELLATICA)

Il ventilconvettore idronico da parete reversibile Bi2 Wall è in grado di climatizzare, deumidificare, riscaldare e filtrare l’aria e può essere installato come uno split o come una macchina consolle, semplicemente ruotando il display all’atto dell’installazione. Nella configurazione split gli attacchi dell’acqua sono posizionati a destra e il display a sinistra; all’opposto in quella consolle. Il design minimale è caratterizzato dallo spessore ridotto (soli 12-15 cm). È dotato di un ampio flap motorizzato, con uno spigolo che prosegue sui fianchi no a scomparire in corrispondenza dei raccordi. Il display retroilluminato è contrappuntato da una serie di icone disegnate in modo da agevolare la scelta delle numerose modalità di funzionamento (freddo, caldo, sola ventilazione, automatico, deumidificazione) e dei tre programmi di ventilazione.

Maggiori informazioni al sito http://www.adidesignindex.com/it/design-dei-materiali-e-dei-componenti/2017/bi2-wall