Milano, 18 mag. – “Quello dei confidi è un eccellente strumento di solidarietà che Regione Lombardia intende continuare a sostenere in maniera sussidiaria, affinché le imprese lombarde possano agganciare la ripresa e trovare nuovo slancio”. Lo ha detto Mauro Parolini, assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia, oggi, a Milano,  durante il convegno 'Diversamente Confidi. Riflessioni e proposte per un processo evolutivo nel mondo della garanzia di credito alle imprese', organizzato da Confesercenti e da Italia Comfidi.

ASSENZA LIQUIDITÀ – “L’assenza di liquidità è ancora un fattore di criticità, che compromette sensibilmente il futuro e la sostenibilità di molte imprese lombarde: noi abbiamo voluto mettere in campo risorse che – ha aggiunto Parolini – consentono di sostenere in maniera strutturale la competitività delle aziende e la loro capacità di investire e produrre”.

NUOVO STRUMENTO – “Con la linea d’intervento denominata “Controgaranzie” e finanziata con un dotazione di 28,5 milioni di euro – ha continuato l’assessore – Regione Lombardia ha infatti introdotto un nuovo strumento rivolto alle imprese e ai liberi professionisti teso proprio a favorire l’accesso al credito tramite la concessione di garanzie di secondo livello su garanzie concesse dai Confidi su finanziamenti erogati dalle Banche a breve, medio e lungo termine direttamente finalizzate all’attività d’impresa”.

REGIONE VICINA A IMPRESE – “L’orizzonte che abbiamo davanti non è certamente quello di interventi spot per sostenere realtà già zoppicanti, ma quello di sostenere anche confidi autonomi ed accompagnare la creatività e la vivacità delle nostre imprese con misure solide che abbiano effetti sul lungo periodo e che siano in grado di innescare crescita reale e benessere. Per questo, malgrado la ristrettezza delle risorse pubbliche – ha sottolineato Parolini – Regione Lombardia continua a fare la sua parte a fianco delle imprese attraverso azioni ancora più mirate ed efficaci e intende rinnovare la collaborazioni con le autonomie funzionali e le realtà che rappresentano il nostro tessuto economico”.

'LOMBARDIA CONCRETA' – “Con la recente estensione di Lombardia Concreta,  la misura che prevede contributi per l'abbattimento dei tassi di interesse e un fondo di garanzia, a tutti gli ambiti del commercio – ha concluso Parolini – abbiamo, ad esempio, impiegato oltre 12 milioni di euro e contiamo di poter dar forza ad un numero considerevole di imprese e di mettere in moto un volano in grado di generare investimenti per oltre 100 di milioni di euro”.