Milano, 25 gen. – “Questa importante rassegna rappresenta una grande occasione per accendere un riflettore anche sulla grande offerta esperienziale che tutto il territorio regionale è in grado di esprimere in questo ambito. Milano sarà ancora più attrattiva e noi sosteniamo questo ‘fuori salone del gusto’ proprio perché la città possa affermarsi come un brand in grado di trainare la ricchezza delle province lombarde”.  Così Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, intervenendo stamane alla conferenza stampa di presentazione di 'Milano Food City', la rassegna di eventi in tema di cibo e cultura alimentare che si terrà a Milano dal 4 all’11 maggio prossimi. 

“In Lombardia la ristorazione, le attività e i prodotti legati all'enogastronomia e alla viticultura continuano infatti a creare eccellenza tra tradizione e modernità. E questo patrimonio – ha sottolineato Parolini – costituisce un formidabile elemento di attrattività, sia per il mercato turistico interno che, soprattutto, per quello internazionale; non siamo ancora una destinazione turistica consolidata in questo senso, ma lo saremo presto”. 

“Per questo – ha aggiunto l’assessore – Regione Lombardia, attraverso la nostra DMO Explora, è impegnata a valorizzare e promuovere le grandi potenzialità del turismo enogastronomico, che è probabilmente la chiave d’accesso più autentica e diretta per entrare in contatto con l’essenza e la storia di un territorio, attraverso un progetto dedicato che si chiama Sapore #inLombardia, per il quale abbiamo investito 5 milioni di euro e che è nato proprio per mettere a sistema le eccellenze, scoprirle, raccontarle e sostenere in maniera sussidiaria gli operatori della filiera”. 

“Sono certo – ha concluso Parolini – che questo grande evento condiviso in cui collaboriamo con il Comune di   contribuirà in maniera significativa a rafforzare la nostra azione su tutto il territorio regionale”.