LOMBARDIA. SEGNALAZIONE ATTIVITA’ SUBACQUEA. CIRCOLARE A TUTTI I TURISTI PER EVITARE INCIDENTI NAUTICI

PAROLINI: “BENE L’IMPEGNO DELL’ASSESSORE, MA CI SONO SOLUZIONI PIU’ SEMPLICI DA ADOTTARE SUBITO”

 

Milano 14 gennaio 2014 – Approda nuovamente in Consiglio regionale l’interrogazione a firma Mauro Parolini, capogruppo del Nuovo Centrodestra, sulla necessità di segnalare l’attività subacquea presso i laghi lombardi al fine di prevenire i numerosi incidenti nautici che da tempo si verificano.

 

Parolini si è dichiarato “soddisfatto dell’impegno dell’assessore regionale ai Trasporti Maurizio Del Tenno”, in particolare per gli “accordi stretti da Regione Lombardia con le Autorità di Bacino lacuale che prevedono l’invio di una circolare a tutti i proprietari e noleggiatori di natanti contenenti le indicazioni utili a prevenire incidenti nautici”.

 

Tuttavia, ha proseguito il capogruppo dell’NCD, “continuo a sostenere e a chiedere una cosa semplice: l’obbligo di applicazione, vicino ai comandi delle imbarcazioni, di un adesivo riportante la sagoma del subacqueo, con l’indicazione, scritta in più lingue, della distanza di sicurezza da rispettare. Si tratta di un intervento poco costoso ma molto utile. Spero che l’assessore Del Tenno raccolga finalmente questa richiesta e preannuncio una nuova interrogazione a riguardo”.