Milano, 15 lug. – “Vogliamo dare visibilità e riconoscere il valore di chi ha saputo trovare nel digitale un’opportunità concreta di sviluppo della propria impresa e di ottimizzazione del servizio offerto, ma anche per sostenere la diffusione della conoscenza dell’economia digitale, le cui potenzialità risultano ancora inesplorate”. È quanto ha dichiarato Mauro Parolini, assessore regionale al Commercio, Turismo e Terziario, annunciando l’avvio della prima edizione di “Il coraggio di innovare – Digital Award”, l’iniziativa promossa da Regione Lombardia in partnership con Unioncamere Lombardia e Meet The Media Guru con l’obiettivo di premiare le aziende lombarde che hanno utilizzato il digitale per rinnovarsi nei settori di moda, design, turismo, commercio, logistica merci, fiere e creatività.

NUOVE TECNOLOGIE STRUMENTI DI CRESCITA – “I comparti del commercio, del turismo e dei servizi – ha sottolineato Parolini – rappresentano quasi il 65 per cento del PIL regionale e, se adeguatamente sostenuti, possono svolgere con più efficacia, soprattutto in questo momento in cui si intravedono i primi segnali positivi di crescita, il loro ruolo di traino per l’economia regionale e nazionale. In questo contesto l’innovazione e le nuove tecnologie rappresentano strumenti chiave che contribuisco indubbiamente ad accrescere la competitività delle imprese e ad interpretare al meglio le rapide trasformazioni del mercato”.

IMPEGNO PER TERZIARIO DIGITALE – “Il progetto – ha aggiunto Parolini – è il kickoff di un piano d'interventi più ampio, studiato per lo sviluppo del terziario digitale in Lombardia con un impegno di 45 milioni di euro nei prossimi tre anni e che ha come perno centrale i giovani”.

I SOGGETTI AMMISSIBILI – Il bando “Digital Award – Il Coraggio di Innovare” è promosso da Regione Lombardia con la collaborazione di Unioncamere Lombardia e di Meet The Media Guru, piattaforma di incontri e approfondimenti dedicati all’innovazione e alla cultura digitale, e riguarda due categorie: “Terziario Innovativo”, che comprende le MPMI dei settori moda, design, commercio, turismo, logistica merci, fiere e imprese creative che abbiano adottato progetti e soluzioni innovative digitali per il mercato e il comparto di riferimento; “Imprese Digitali”, che racchiude invece le imprese dell’economia digitale che abbiano sviluppato progetti e soluzioni innovative digitali relative ai settori moda, design, commercio, turismo, logistica merci, fiere e imprese creative.

LE FASI DEL BANDO – L’iniziativa prende il via oggi, mercoledì 15 luglio. Le imprese avranno la possibilità di inviare la propria candidatura attraverso l’indirizzo di posta certificata di Unioncamere Lombardia  fino al 2 ottobre 2015. Al termine della raccolta delle proposte, un’apposita commissione tecnica decreterà i migliori 14 progetti, di cui uno per ogni settore (moda, design, turismo, commercio, logistica merci, fiere, imprese creative) nelle due categorie previste, e assegnerà i punteggi parziali. Successivamente, i progetti finalisti saranno pubblicati sul sito www.ilcoraggiodinnovare.it e giudicati dal pubblico della rete, permettendo così a quello più votato di ottenere un bonus punti da aggiungere al giudizio finale.

LA PREMIAZIONE – L’iniziativa si concluderà il 2 dicembre 2015 con un evento di  premiazione, che coinvolgerà i protagonisti dei 14 migliori progetti, tra cui saranno individuati i 2 vincitori del Premio che riceveranno un riconoscimento di € 5.000. Maggiori informazioni sono disponibili al link www.commercio.regione.lombardia.it