Milano, 7 ago. – Pretendere e ottenere che il Governo sblocchi subito le risorse per la realizzazione del raccordo autostradale della Valtrompia e le metta a disposizione dell’Anas per iniziare la costruzione dell’opera. È questo il contenuto e l’obiettivo della mozione depositata al Pirellone che vede come promotore Mauro Parolini, consigliere regionale ed assessore al Turismo e Commercio, insieme con i consiglieri NCD Del Gobbo e Malvezzi.

STORIA CHE DURA DA VENT’ANNI – In una nota l’assessore bresciano ha ricordato che “la prima ipotesi di questa infrastruttura è nata nel 1996; sono passati quasi vent’anni durante i quali una delle valli più popolose e industrializzate della regione ha subito i morsi della crisi economica e conosciuto impoverimento, perdita di posti di lavoro, delocalizzazioni e riduzione della competitività”.

OPERA IMPORTANTE PER VALLE, IMPEGNO DELLA REGIONE – “Dopo varie vicissitudini – ha spiegato Parolini – tutte le procedure sono completate e, alla luce anche delle ultime sentenze del Tribunale Amministrativo Regionale, è ormai irrimandabile la realizzazione di quest’opera così importante e vitale per l’economia e la viabilità della valle. Con la mozione impegniamo l'assessore regionale competente ad attivarsi presso il ministero e l'Anas perché ci sia l'inizio effettivo dei lavori. L'iniziativa della Regione può essere decisiva per portare a termine la realizzazione di un'opera sul cui percorso si sono accumulati continui ostacoli, ma la cui necessità è oggi, se possibile, ancora più stringente”.

INCONTRO CON SOTTOSEGRETARIO A ROMA, SUPERARE DISSENSO PROVINCIA DI TRENTO – In attesa della trattazione del dispositivo, l’assessore Parolini ha incontrato ieri Umberto Del Basso De Caro, Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, per affrontare, tra altre questioni, anche quella riguardante l’autostrada della Valtrompia.
“È stato un incontro interlocutorio – si ancora legge nel comunicato – durante il quale ho avuto modo di approfondire le questione con il Sottosegretario e di apprendere che il Governo si è attivato con il CIPE per superare il dissenso della provincia di Trento alla realizzazione della Valdastico Nord, per sbloccare la concessione dell'Autostrada Brescia Padova e quindi i fondi necessari per la Valtrompia. Ora è necessario impegnarsi su più fronti per iniziare i lavori quanto prima e sono certo – ha concluso Parolini – che anche il Governatore Maroni farà la propria parte per raggiungere l’obiettivo”.