Milano, 13 nov. – “Abbiamo approvato lo schema di Accordo di Collaborazione per i Comini di confine che il sottosegretario Ugo Parolo firmerà con la Provincia di Brescia e la Comunità Montana Alto Garda Bresciano per la realizzazione di alcuni interventi strategici molto importanti per lo sviluppo turistico-economico e il miglioramento dei collegamenti e della viabilità in questo territorio”. È quanto ha annunciato stamane l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini al termini della seduta di Giunta odierna.
IMPEGNO PER OLTRE 11,5 MILIONI DI EURO – “L’accordo – ha sottolineato l’assessore – prevede un finanziamento di oltre 11,5 milioni di euro: 9,8 saranno impegnati per la progettazione esecutiva del raddoppio delle gallerie di Gargnano sulla Gardesana e per la realizzazione della pista ciclabile da Limone a Gargnano. Sono interventi molto attesi, che ho promosso e seguito durante questa legislatura per il loro valore strategico e le ricadute positive che hanno sull’accessibilità e l’attrattività turistica in una delle destinazioni più importanti d’Europa”. 
Parolini ha poi sottolineato che “la progettazione esecutiva del raddoppio delle Gallerie di Gargnano rappresenta infatti una svolta positiva e un passaggio fondamentale per la realizzazione dell’opera, già finanziata per 70 milioni di euro nel patto per la Lombardia. Vogliamo risolvere una situazione che negli anni è diventata inaccettabile per le ripercussioni che sta avendo sulla qualità di vita dei residenti e sul turismo sia in termini di reputazione, che di danneggiamento all’attività economica degli operatori”. 
ANNELLO CICLABILE GARDA – “Mentre – ha concluso l’assessore – gli importanti fondi resi disponibili segnano in modo concreto una prima importantissima tappa nella realizzazione dell’anello ciclabile del Garda, opera senza precedenti di 140 km che è diventata a tutti gli effetti di rilievo nazionale e che farà del lago una delle capitali europee del cicloturismo e del turismo lento e sostenibile, con importanti ricadute per il tessuto economico locale. Il cicloturismo è infatti un settore in costante crescita a livello europeo in grado di offrire notevoli opportunità di sviluppo e di generare un’importate indotto”.
I PROGETTI – Il programma dei progetti strategici della Provincia di Brescia prevede uno stanziamento complessivo, finanziato con il Fondo Comuni Confinanti, di euro 11.580.000 a fronte di uno costo di 13.580.000. I progetti riguardano: 
  • Progettazione esecutiva raddoppio Gardesana: euro 1.800.000
  • Progettazione per progetto e realizzazione ciclabile da Limone sul Garda a Gargnano: euro 8.000.000 
  • Progettazione allargamento SP38: euro 100.000
  • Realizzazione itinerario ciclabile interno Riva del Garda e Lago d’Idro: euro 1.380.000
  • Progettazione allargamento gallerie in roccia dal Comune di Tignale al Comune di Riva del Garda: euro 300.000