Giornale di Brescia 14 novembre 2010
 
Autostrada della Valtrompia e Bretella di Brescia est. Arrivano da Roma le novità su questi due temi viabilistici «caldi», come riferisce il consigliere regionale Mauro Parolini, che venerdì ha avuto occasione di affrontare i due problemi.
«Ho avuto un positivo incontro – ha spiegato Parolini – con il presidente di Anas Pietro Ciucci dal quale ho avuto, tra le altre, notizie importanti relative al tratto Concesio – Sarezzo dell’autostrada di Valtrompia. Il presidente mi ha confermato che le procedure per l’appalto sono in corso, tanto che entreranno nella fase finale già nei prossimi giorni».
Parolini ha anche discusso a Roma dell’allargamento a tre corsie della bretella di Brescia est, che collega la Goitese e la Corda Molle con il casello di Brescia Est, la tangenziale sud e la Gardesana e dello svincolo sulla tangenziale sud. «È emersa – ha specificato Parolini – una possibile soluzione. Si è ipotizzato, visto che il Cipe non ha ancora approvato la convenzione con l’Autostrada Bs-Pd, che il Broletto e la Regione si facciano promotori della richiesta al Cipe di approvare la convenzione ma con una prescrizione. Quella cioè che imporrebbe a Serenissima di realizzare subito le opere citate o, quantomeno, la parte più urgente e cioè l’allargamento della bretella. Ne ho già parlato con l’assessore provinciale Vivaldini e con quello regionale Cattaneo che si sono dichiarati favorevoli. Mi auguro che l’iniziativa possa dare i frutti attesi».