Milano, 1 ago. – 1,25 milioni di euro. A tanto ammonta il contributo regionale straordinario destinato alle associazioni Fondazione bresciana per l’educazione monsignor Giuseppe Cavalleri –Scuola Audiofonetica e Centro per l’integrazione scolastica e la piena realizzazione dei non vedenti approvato nella tarda serata di ieri al Pirellone durante la seduta di assestamento di bilancio. Viene quindi accolta la richiesta presentata dai consiglieri regionali del territorio, che prevede l’assegnazione della somma per l’anno scolastico 2017-2018. 
Tra i promotori della proposta anche l’assessore allo Sviluppo economico Mauro Parolini, che in una nota ha espresso “soddisfazione per il voto dell’aula”. 

“Questi contributi (1 milione per la Scuola Fonetica e 250mila euro per la Fondazione Cavalleri) – ha commentato l’assessore – permettono di evitare l’interruzione dei preziosi servizi che queste realtà associative offrono, con grande professionalità, agli studenti con disabilità sensoriale”. 

“Sono eccellenze bresciane – ha concluso Parolini -, punti di riferimento a livello nazionale da valorizzare e sostenere, perché con la loro attività didattica costituiscono una parte importante della rete di formazione e solidarietà del territorio bresciano”.