Milano, 23 nov. – “Abbiamo voluto cambiare la norma sulle promozioni per permettere che il Black Friday possa essere un’occasione di dinamismo per i commercianti e una buona opportunità per tutti. Abbiamo introdotto un provvedimento che va incontro alle esigenze del tessuto commerciale e stabilisce un contesto di concorrenza leale, soprattutto per i negozi di vicinato che hanno subito maggiormente i cambiamenti i introdotti da queste nuove pratiche di vendita”. È quanto ha dichiarata stamane l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini.

“Negli scorsi anni la diffusione incontrollata del Black Friday – ha commentato Parolini – aveva infatti creato in Lombardia parecchia confusione tra i commercianti, soprattutto rispetto ai titolari di negozi fisici che hanno subito la concorrenza dei canali di vendita sul web e di coloro che, sull’onda mediatica di questo fenomeno, hanno promosso operazioni promozionali che allora erano di fatto illegittime”.

“Permettendo la piena operatività del Black Friday – ha aggiunto Parolini –  cerchiamo di favorire un nuovo dinamismo nella domanda e nell’offerta, che si traduce in un vantaggio per i commercianti e consumatori. Spero che una rinnovata fiducia dei consumatori, che si cominciare ad avvertire, possa rendere il Black Friday di quest’anno una spinta per una ripresa che deve essere sostenuta e incoraggiata”.