Milano, 11 set. – “Da Regione Lombardia arriva un atto molto importante, perché questo collegamento permetterà finalmente di valorizzare in maniera definitiva i benefici di questa infrastruttura”. È quanto ha dichiarato Mauro Parolini, assessore al Commercio, Turismo e Terziario al termine della seduta odierna di Giunta che ha approvato il provvedimento che ufficializza il parere favorevole al “progetto definitivo di variante al collegamento autostradale tra le città di Milano e Brescia – interconnessione tra le autostrade A35 e A4”.

COLLGAMENTO CON TEM – “I tempi di realizzazione non saranno brevissimi – ha aggiunto Parolini – ma gli effetti positivi che derivano dalle giuste interconnessioni sono già visibili con il collegamento alla TEM, la tangenziale est esterna di Milano, che insieme alle altre opere connesse, ha portato nell'ultimo anno al raddoppio del il traffico sulla BreBeMi”.

VANTAGGI PER BRESCIA – “Brescia e il suo tessuto economico, in particolare, avranno numerosi vantaggi – ha sottolineato l’assessore – in quanto il progetto prevede il potenziamento della bretella di collegamento tra la BreBeMi e la tangenziale sud di Brescia e la realizzazione delle rampe di interconnessione con la A4, con ricadute positive in termini di aumento della competitività, miglioramento della viabilità e dell’accessibilità alla città e a tutto il territorio provinciale”.

“CORDA MOLLE” – Parolini ha infine sottolineato che “per completare la rete autostradale connessa alla BreBeMi è ora necessario realizzare l'ultima parte della " corda molle", già iniziata e con le aree occupate. Occorre indennizzare gli agricoltori espropriati e finire al più presto le opere; il nuovo concessionario di Autostrade Centropadane – ha concluso Parolini – si metta subito al lavoro".