Brescia, 4 set. – “Con questo premio vogliamo sconfiggere la retorica della crisi, che troppo spesso nasconde le storie di successo. Vogliamo raccontare e valorizzare le buone prassi di chi crede che, anche nel commercio, mettersi assieme e affrontare nuove sfide senza subirle siano elementi di forza per tenere vivi e dinamici i centri urbani”. È quanto ha dichiarato oggi Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, intervenendo a Brescia all’incontro organizzato da Confesercenti per presentare ‘Retail Street Award’, l’iniziativa promossa da Regione Lombardia con Unioncamere Lombardia per premiare i progetti di animazione e riqualificazione più innovativi proposti da Comuni e da aggregazioni di imprese commerciali (associazioni, consorzi, comitati o gruppi spontanei di imprese composti da almeno 4 imprese) all’interno dei Distretti del Commercio.

ATTRATTIVITÀ CENTRI URBANI – “Questi elementi – ha continuato Parolini – definiscono ancora l’attrattività economica e turistica delle città e ne determinano la qualità della vita e delle relazioni sociali. Le vie delle nostre città sono centri commerciali all’aria aperta, dove convivono professionalità, tradizione e capacità di intraprendere uniche. E Brescia, con la sua provincia, è una rappresentazione plastica ed un esempio virtuoso di questa visione”.
 

IMPEGNO REGIONE PER COMMERCIO – “L’iniziativa che presentiamo oggi a Brescia – ha aggiunto Parolini – è solo l’ultima misura inserita in un ampio contesto di iniziative e di incentivi economici che l’assessorato allo Sviluppo economico ha messo in campo per il settore del commercio, e in particolare per quello di vicinato. Un impegno che passa dal sostegno di interventi specifici di riqualificazione degli esercizi commerciali e per la sicurezza dei negozi, fino alla valorizzazione delle attività storiche e alle misure contro la desertificazione nei centri urbani”.

DOMANDE FINO AL 28 SETTEMBRE – “I pretendenti – ha concluso l’assessore – avranno tempo di candidare il loro progetto fino al 28 settembre prossimo per ricevere premi e riconoscimenti fino ad un valore massimo di 20mila euro nelle varie categorie che l’iniziativa ha individuato”.

L’iniziativa premiale si articola in 3 tipologie di Premio: premi collettivi per aggregazioni di imprese commerciali; premi collettivi per i distretti del commercio, premi individuali.

RISORSE – 210mila euro in premi e riconoscimenti.

CATEGORIE PREMI COLLETTIVI PER AGGREGAZIONI DI IMPRESE COMMERCIALI – INNOVATION Award: riconoscimento e contributo per chi ha promosso e operato concretamente l’adozione di scelte innovative da parte degli esercenti, che cambino strutturalmente le logiche commerciali, le modalità di distribuzione e di interazione con i consumatori; GROWTH & MORE BUSINESS: riconoscimento e contributo per chi ha avuto le migliori performance sul fronte dell’attenzione tra i consumatori (misurato con indicatori come: flussi pedonali, frequenza e visibilità delle iniziative); NETWORK Retail: riconoscimento e contributo per chi ha creato sistemi di supporto e gestione di servizi in rete tra i commercianti dei centri urbani (es. promozione integrata, acquisti in forma associata, misure comuni per la sicurezza ecc…); URBAN RETAIL REGENERATION: riconoscimento e contributo per chi ha “rigenerato” aree in via di desertificazione, con interventi, opere, servizi di particolare efficacia e impatto.

CATEGORIE PREMI COLLETTIVI PER I DISTRETTI DEL COMMERCIO – INVOLVEMENT & PARTICIPATION: riconoscimento al distretto con la più elevata o crescente percentuale di operatori partecipanti alle iniziative e alla governance del distretto sul totale di quelli registrati secondo i dati del Registro Imprese); BOLD & DURABLE: riconoscimento al Distretto con la maggiore capacità di autofinanziamento e di pianificazione finanziaria nel tempo.

RETAIL LEADER: riconoscimento e contributo all’imprenditore che con la sua passione, il suo impegno e la sua capacità di leadership ha più contribuito o contribuisce alla vitalità del Distretto operando al suo interno e in aggregazione con altri soggetti per la realizzazione di specifiche iniziative per la vitalità del commercio nelle aree urbane; ENTE LOCALE: riconoscimento all’Amministrazione comunale che con le sue scelte programmatiche, di pianificazione e di valorizzazione del Distretto o della iniziative aggregativa sul territorio più ha contribuito a incarnare un modello di Comune aperto, con atteggiamento concreto e di fiducia verso gli operatori

Le domande vanno presentate a Unioncamere Lombardia tramite il portale: http://servizionline.lom.camcom.it/front-rol/

Tutte le informazioni sul regolamento e sulle candidature sul sito di Regione Lombardia al seguente link: http://bit.ly/2svaMBL