Bresciaoggi 29 settembre 2010
 
Via libera del Consiglio regionale alla caccia fuori provincia. Il provvedimento recepisce il progetto di legge proposto dal consigliere bresciano Mauro Parolini. La nuova norma chiarisce le regole già in vigore e dà il via libera alla possibilità di cacciare in ambiti esterni alla provincia bresciana, in particolare in quelle contermini di Mantova e Cremona.
«Sono soddisfatto per questo risultato che va incontro alle aspettative dei nostri cacciatori – dichiara Mauro Parolini – la legge chiarisce definitivamente che è consentita la permanenza associativa in un comprensorio di caccia diverso da quello di residenza se vi si era iscritti l’anno precedent». «Il provvedimento ricalca i miei emendamenti ritirati in aula a inizio settembre con la promessa da parte della maggioranza di ridiscuterli oggi – commenta GianAntonio Girelli, consigliere regionale del Pd -. Con questa legge si sana una palese ingiustizia nei confronti dei cacciatori bresciani, ai quali era stato pregiudicato un diritto consolidato. 
«La legge approvata dal Consiglio regionale purtroppo non risolve tutti i problemi ancora aperti, in particolare quello riguardante la specie in deroghe, ma certamente migliora alcune norme eccessivamente restrittive», fa notare Margherita Peroni (Pdl). «Esprimo soddisfazione per l’approvazione delle modifiche alla legge regionale 26, in primo luogo per la possibilità che ora i cacciatori avranno di praticare l’attività venatoria nell’ambito territoriale di Mantova», esulta Alessandro Marelli, consigliere regionale leghista.
«Un piccolo tassello, ma è meglio di niente». È quanto dichiarano invece Gianmarco Quadrini e Valerio Bettoni, Consiglieri regionali dell’Udc al Pirellone. «Si è perso troppo tempo e nel gioco dello scaricabarile messo in atto dalla maggioranza – hanno sottolineato i due centristi – si è cercato di confondere gli operatori del mondo venatorio e nessuno si è preso la responsabilità dei ritardi e delle mancanze sulle normative che riguardano la caccia e la stagione 2010/2011».