Accolto Odg Nuovo Centro Destra per trovare tutti i fondi necessari. Parolini: "intervento che tutela pesca professionale e rafforza attrattività lago"

MILANO, 23 dic. – La realizzazione dell’incubatoio ittico sul lago d’Iseo, in Località Clusane, incassa l’impegno di Regione Lombardia. Il Consiglio Regionale ha infatti approvato stamane un emendamento al Bilancio di Previsione 2015-2017 che prevede lo stanziamento di 100.000 euro destinati al finanziamento della costruzione dell’opera. Durante la sessione di bilancio è stato inoltre votato all’unanimità un ulteriore Ordine del Giorno a firma Nuovo Centro Destra, che impegna la Giunta a trovare le risorse rimanenti per il completamento dell'intervento. Il dispositivo promosso dell’Assessore al Turismo, Commercio e Terziario, Mauro Parolini, sollecita quindi il governo regionale a individuare nel bilancio i fondi necessari a coprire il costo residuale dell’opera a carico della Regione per 230.000 euro complessivi.
In una nota Parolini ha sottolineato “l’importanza che tale intervento ricopre per l’equilibrio ecosistemico e per quello tra il pescato e il necessario ripopolamento ittico dei laghi”.
“La realizzazione di questo impianto ittiogenico – ha concluso Parolini – avrà inoltre ripercussioni positive sull’attrattività e il tessuto produttivo del Lago d’Iseo e dell’area turistica del Sebino, in quanto la tutela della pesca professionale che ne deriva è un elemento strategico strettamente legato alla cultura gastronomica del territorio, che qualifica la ristorazione locale, il turismo e il mercato alimentare”.