(Ln – Milano, 28 mag) "La Lombardia è riconosciuta in tutto il
mondo come laboratorio di creatività e innovazione e le opere
che oggi premiamo ne sono espressione
". Lo ha detto l'assessore
al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia Mauro Parolini,
intervenendo, questa sera, allo spazio ex-Ansaldo di Milano,
alla cerimonia di premiazione della XXIII edizione del Compasso
D'Oro, tornato dopo anni nella sua città d'origine.

REGIONE PUNTA SU DESIGN – "Regione Lombardia punta sul design
come strumento di competitività, sviluppo e crescita
occupazionale
– ha sottolineato l'assessore -, per questo, con
il Comune di Milano, ADI e FederlegnoArredo, ha dato il via al
programma 'Design è', un insieme di iniziative per valorizzare
il design in vista di Expo 2015". "Perché siamo consapevoli – ha
aggiunto -, che solo attraverso una collaborazione tra le
Istituzioni e le associazioni del settore possiamo raggiungere
l'obiettivo".

'DESIGN È' – "'Design è' – ha ricordato il titolare regionale in
materia di design – si articola in due linee di intervento: il
'Premio Compasso d'Oro ADI' e il progetto regionale 'Design
Competition', che selezionerà 40 idee progettuali realizzate da
designer under 35 sul tema 'Dal Tavolo alla Tavola'". I progetti
saranno trasformati in prototipi da altrettante imprese lombarde
ed esposti in occasione del Salone del Mobile 2015 e nei
numerosi eventi che animeranno la città di Milano nel corso del
semestre di Expo.

Di seguito l'elenco delle opere e dei
designer premiati, questa sera, dall'assessore al Commercio,
Turismo e Terziario di Regione Lombardia, con le motivazioni
dell'assegnazione del Premio.

PREMIO COMPASSO D'ORO
'Sfera' di Giulio Iacchetti, Matteo Ragni
Azienda: Montini
Compasso d'Oro per aver interpretato in modo espressivo e
ironico un elemento funzionale dell'arredamento urbano
(tombino).

'IN-EI Issey Miyake' di Issey Miyake Reality Lab.
Azienda: Artemide
Compasso d'Oro per aver mescolato tradizione e modernità in un
oggetto essenziale, tecnologicamente avanzato, ma allo stesso
tempo poetico (lampada).

'Counterbalance' di Daniel Rybakken
Azienda: Luceplan
Compasso d'Oro per aver dato una soluzione poetica a un problema
statico e meccanico (lampada a estensione).

'Venticinque' di Bruno Fattorini & Partners
Azienda: Desalto
Compasso d'Oro per l'effetto di stupore che suscita la sua
esilità in rapporto alle dimensioni (tavolo).

'L16' di Lissoni Associati
Azienda: Lualdi
Compasso d'Oro per aver dato valenza architettonica a un
elemento d'arredo, rendendolo sorprendentemente leggero (porta).

PERMIO TARGA GIOVANI:
'El Niño' di Matteo Costa – Politecnico di Milano.
Riconoscimento per l'approccio a una tematica finora poco
indagata, relativa a un'imbarcazione a vela progettata
appositamente per i bambini: è assolutamente sicura e può
assumere diverse configurazioni fino a diventare una barca per
velisti esperti, asportando le riserve di galleggiamento. 'El
Niño' è la prima imbarcazione per la cui realizzazione è stato
utilizzato un materiale biocomposito in una produzione di serie.