Milano, 7 nov. – “Un sostegno molto importante alla montagna e anche un riconoscimento del ruolo che le Comunità montane svolgono nel promuovere lo sviluppo del territorio, garantendone al contempo l’unità e l’autonomia”. È quanto ha dichiarato Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, annunciando lo stanziamento odierno da parte della Giunta di oltre 445mila euro alle Comunità montane della provincia di Brescia, seconda parte del contributo di funzionamento previsto per il 2017.

10 MILIONI DI EURO PER 2017 – “Quest’anno – ha sottolineato l’assessore – abbiamo impiegato complessivamente oltre 10 milioni di euro su tutta la regione, a conferma dell’attenzione che Regione Lombardia continua a dedicare alla tutela della montagna, che nella nostra regione rappresenta il 40 per cento dell’intero territorio”. 

GARANTIRE FUNZIONAMENTO COMUNITÀ MONTANE – “In un’ottica di piena sussidiarietà – ha concluso Parolini – le risorse stanziate saranno impiegate dalle comunità montane per garantire il proprio funzionamento e gli interventi nei piccoli comuni, molto spesso importanti anche per la conservazione ambientale e la difesa del suolo. Un’attenzione da parte della Giunta che si affianca ad altri progetti di sviluppo e valorizzazione ad ampio spettro”. 

SOSTENGO SVILUPPO ECONOMICO E LAVORO – “Oltre all’impegno per incrementare l’attrattività turistica – ha rimarcato infine l’assessore – stiamo attuando una misura specifica, denominata Asset, sostenuta con quasi 7 milioni di euro, per dare ossigeno ai territori montani, aiutarli ad attrarre nuovi investimenti e trovare la modalità con cui valorizzare i punti di forza e le vocazioni. Asset permetterà di sostenere progetti di mantenimento e reinsediamento di imprese produttive, della distribuzione commerciale, del turismo e dei servizi per rilanciare l’occupazione e l’imprenditorialità locale”.