Milano, 07 feb. – "Regione Lombardia vuole accompagnare e agevolare il percorso verso la 'farmacia dei servizi', salvaguardando la professionalità e l'autonomia dei farmacisti". Lo ha detto l'assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, intervenendo, questa mattina, a Milano, al convegno di Federfarma 'Il ruolo della farmacia nel nuovo Sistema Sanitario Lombardo: prospettive e sviluppi'.

SERVIZIO PUBBLICO – "Quello svolto dalle farmacie – ha sottolineato Parolini – è un servizio pubblico diffuso capillarmente. Va sempre più integrato nel Servizio sanitario regionale, puntando sulle competenze dei farmacisti per 'prendersi cura' dei cittadini lombardi, con sevizi diffusi e attività di prevenzione".

METODO LOMBARDO – "Anche per il percorso di attuazione dell'evoluzione del Sistema sanitario – ha concluso l'assessore – Regione Lombardia seguirà lo stesso metodo utilizzato per tutte le importanti iniziative realizzate finora. Un metodo fondato sull'ascolto, perché, spesso, da chi è impegnato in un determinato settore non arriva solo la segnalazione di un problema, ma anche le proposte per risolverlo".