Lecco, 01 ottobre – "Un investimento di 610.000 euro per aumentare l'attrattività della bella cittadina di Renzo e Lucia e dei Promessi Sposi del Manzoni; circa la metà stanziata da Regione Lombardia, il resto dall'amministrazione comunale di Lecco. Obiettivo: farla diventare una meta internazionale. Perché se 250 mila persone vanno al lago di Loch Ness pur sapendo che non esiste alcun mostro, non vedo perché i turisti che verranno in occasione di Expo non dovrebbero avere la curiosità e il desiderio di vedere i luoghi descritti in modo affascinante dal Manzoni". Lo ha detto l'assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia Mauro Parolini nel corso della conferenza di presentazione del Distretto dell'Attrattività di Lecco denominato 'La città del Manzoni dei Promessi Sposi tra lago e monti: nuovi orizzonti per Lecco", questa mattina, nella sala consiliare del Comune di Lecco.

AUTORITÀ DEL TERRITORIO – Alla presentazione erano presenti il Sottosegretario alle Autonomie di Regione Lombardia Daniele Nava e il consigliere regionale Mauro Piazza, entrambi di Lecco, il sindaco e l'assessore al Turismo del Comune di Lecco Virginio Brivio e Almando Volontè, l'assessore al Turismo della Provincia di Lecco Francesca Colombo e il presidente della Camera di Commercio di Lecco Vico Valassi.

DISTRETTI – "Abbiamo fatto una scommessa con i Distretti dell'Attrattività- ha spiegato l'assessore Parolini –
raccogliere proposte idee, forze, capacità che il territorio esprime e metterle a sistema. Dobbiamo intensificare iniziative come queste – ha continuato – perché è l'unico modo per porre rimedio alla grande dispersione dell'offerta e perché solo uniti si è visibili nella competizione globale".

OSSERVATORIO CULTURALE ALPINISTICO LECCHESE – "Quello dell'Osservatorio è una realtà bella e positiva- ha sottolineato l'esponente della Giunta Maroni – che deve diventare un importante e dinamico punto di riferimento per conoscere le bellezze lecchesi. Di questo è certa Regione Lombardia, al punto
da stanziare per la sua realizzazione una cifra ulteriore e particolarmente rilevante".
 
EXPO – "Expo – ha concluso Parolini – deve essere una grande vetrina , un' occasione di crescita, insomma un punto di partenza che generi cambiamenti positivi e stabili".

SOTTOSEGRETARIO NAVA – "In tempi di parole – ha detto il Sottosegretario alle Autonomie di Regione Lombardia Daniele Nava- quello presentiamo è un atto concreto, credo una risposta importante per il territorio di Lecco, espressione positiva della trasversalità e interazione tra gli Enti".