Milano, 13 ottobre –  "Il progetto del Distretto dell'attrattività del Comune di Sondrio 'Mi piace Sondrio' ha centrato pienamente l'obiettivo richiesto da Regione Lombardia di integrare commercio e turismo per aumentare l'attrattività dei territori, per questo Regione Lombardia aggiungerà alla somma già stanziata di 86.400 euro, altri 40.000 euro, attingendo al fondo riservato ai progetti più meritevoli". Lo ha detto l'assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia Mauro Parolini intervenendo, questo pomeriggio, a Palazzo Lombardia, all'incontro relativo al progetto del Distretto dell'attrattività del Comune di Sondrio, 'Mi piace Sondrio, per il quale è previsto un investimento totale di 373.400 euro, di cui 126.400 euro a carico di Regione Lombardia, il resto da Comune di Sondrio e Unioncamere. 

MIGLIORARE CIÒ CHE GIÀ ESISTE – Nel corso della riunione, alla quale erano presenti anche l'assessore Eventi, Turismo e Attività produttive del Comune di Sondrio Cinzia Cattelini e rappresentanti di Unioncamere, l'assessore Parolini ha spiegato che ha trovato positivo anche lo spazio riservato, all'interno del progetto, alle opere infrastrutturali: "Gli interventi di restyling del centro storico – ha detto – sono molto importanti, perché costituiscono la base su cui si costruisce tutto il resto, così come ho trovato intelligente, per quanto riguarda la parte relativa agli eventi, puntare sull'amplificazione di quelli già esistenti e di successo".

INTERNET – "Tra le proposte più interessanti – ha concluso Parolini – voglio sottolineare l'intervento con il quale verrà esteso il Wi-Fi urbano a tutto il centro storico. Trovo sia un'ottima iniziativa, soprattutto in considerazione del fatto che ormai i turisti, giovani e meno giovani, lo considerano un servizio aggiuntivo di grande valore"