Milano, 21 apr. – “Questa risoluzione rafforza l’impegno di Regione Lombardia nell’opporsi alle disposizioni contenute nel DDL concorrenza che, nella parte dedicata alle carrozzerie, smentisce il proprio titolo, riducendo di fatto la concorrenza per le micro e piccole imprese. Anche in qualità di Presidente del Comitato Regionale dei Consumatori e degli Utenti ho già scritto nelle scorse settimane al sottosegretario allo Sviluppo Economico, Simona Vicari, per sottolineare gli effetti negativi che questo provvedimento produce sul mercato e per stigmatizzare la gravi limitazioni alla libertà di scelta per i cittadini”. È quanto ha dichiarato Mauro Parolini, assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia, commentando l’approvazione odierna da parte del Consiglio Regionale della risoluzione in materia di tutela del settore dell’autoriparazione,  “fortemente penalizzato dalle norme contenute nel DDL che prevedono una sostanziale limitazione del credito derivante dal risarcimento di un sinistro e la possibilità per le assicurazioni di offrire uno sconto sul premio assicurativo nel caso in cui si ricorra alle carrozzerie convenzionate”.

“Ai titolari delle oltre 3600 carrozzerie presenti nella nostra regione – ha aggiunto Parolini – assicuro l’impegno di Regione Lombardia ad opporsi, in tutte le sedi preposte, alle modifiche contenute nel DDL in materia di modifiche del Codice delle assicurazioni private e a proporre i correttivi più idonei per tutelare realmente la concorrenza e le imprese coinvolte, anche a beneficio dei consumatori”.