Corriere della Sera 31 Maggio 2013 – IL CANTAUTORE TORNA A PARLARE DI POLITICA SEI ANNI DOPO LE CRITICHE A VELTRONI

Riprendiamo alcuni passaggi:

… Comunque nutro un certo rispetto per il lavoro non facile di Letta e di Alfano. Sono stufo del fatto che, appena si cerca un accordo su una riforma, subito da sinistra si gridi all’"inciucio", al tradimento. Basta con queste sciocchezze…

… Non ce la faccio più a sentir recitare la solita solfa "Dì qualcosa di sinistra"…. Proviamo piuttosto a dire qualcosa di sensato, di importante, di nuovo. Magari scopriremo che è anche di sinistra…

… mi irrita sentir parlare di "regime berlusconiano": è una falsa rappresentazione, oltre che una mancanza di rispetto per gli oppositori di Castro o di Putin che stanno in carcere…

… la scelta del termine rottamazione non mi è mai piaciuta, mi è sempre parsa volgare e violenta…

… Pensare di eliminare Berlusconi per via giudiziaria credo sia stato il più grande errore di questa sinistra…

 

ARTICOLO COMPLETO SU CORRIERE.IT