Rho-Pero/Mi, 05 ott. – "La Lombardia è la prima regione industriale d'Italia è una delle prime d'Europa, ma possiede anche un grande patrimonio turistico, artistico, culturale e ha tanto da offrire anche in termini di attrattività. Solo mettendo insieme, in modo sinergico queste potenzialità, potremo approfittare di tutte le occasioni che vengono date, comprese fiere internazionali, come quella che inauguriamo oggi". Lo ha affermato Mauro Parolini, assessore regionale al Commercio Turismo e Terziario nel corso del suo intervento alla cerimonia di inaugurazione di 'Emo 2015', la rassegna mondiale di macchine utensili, questa mattina, alla Fiera di Rho-Pero(Milano).

INNOVAZIONE E CREATIVITÀ – "Fiere di eccellenza come 'Emo 2015' – ha sottolineato Parolini -, producono contatti, ordini, linee di sviluppo, che i lombardi sono bravi a utilizzare. Mi aspetto da questa rassegna che ci sia una focalizzazione sui temi dell'innovazione, attraverso la grande creatività dei nostri produttori e sulla capacità di incidere su mercati sempre più estesi".

UN MILARDO DI EURO PER ATTRATTIVITÀ – "Regione Lombardia è impegnata nello sviluppare insieme a industriali, artigiani, agli operatori del commercio e del turismo, strategie comuni per aumentare l'attrattività dei nostri territori. Lo faremo anche con ingenti risorse. Parliamo di circa 1 miliardo di euro, in buona parte fondi europei, ma anche regionali, che metteremo a disposizione dell'innovazione, della crescita, dell'attrattività della nostre regione".