Giornale di Brescia 21 Novembre 2009
 

Rete o campanili? Tutti e due, nel senso che la rete è necessaria per competere;e i campanili sono necessari perché la rete, o è fatta di soggetti vivi oppure è priva di senso. In questa dialettica tra il generale e il particolare si è snodato il convegno di ieri «Reti di città per Expo 2015 e oltre», nuova avventura intellettuale di Giacinto Musicco (Finsibi e Wtc), questa volta in partnership con il Politecnico di Milano. Quella di ieri era la seconda giornata, la prima si era svolta a Milano mercoledì, a sottolineare che se rete deve essere, lo sia sin dall’inizio, dal dibattito. Invitati a partecipare politici, studiosi, rappresentanti del mondo produttivo e delle fondazioni. L’orizzonte è quello dell’«Expo 2015», assegnato a Milano e dedicato ai temi dell’alimentazione, dell’energia e dell’ambiente….

Download documento in PDF