SOSTEGNO A PROGETTI DI INNOVAZIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE

(Ln – Milano, 09 mag) "Sostenere la competitività, l'innovazione
e la capacità del sistema fieristico lombardo di promuovere le
filiere produttive sui mercati internazionali: sono questi gli
obiettivi che Regione Lombardia intende raggiungere con questo
provvedimento". Lo ha detto l'assessore regionale al Commercio,
Turismo e Terziario, commentando la pubblicazione sul Bollettino
ufficiale della Regione Lombardia della manifestazione di
interesse per la realizzazione di progetti di innovazione e
internazionalizzazione del sistema fieristico regionale, per i
quali la Giunta lombarda ha stanziato 700.000 euro.

SISTEMA FIERISTICO ASSET STRATEGICO – "Le fiere – ha
sottolineato l'assessore – rappresentano un'irrinunciabile porta
di accesso ai mercati internazionali per la promozione e
crescita delle imprese e dei prodotti lombardi". "Il sistema
fieristico – ha ricordato – è anche un importante fattore di
attrattività del territorio: il flusso di visitatori in
Lombardia supera i 7 milioni di presenze annue, oltre mezzo
milione delle quali provenienti da Paesi esteri".

7 LINEE DI INTERVENTO – Le proposte progettuali devono essere
presentate dagli operatori del settore, dal 15 maggio al 18
giugno 2014, nell'ambito di sette diverse linee di intervento:
sostegno alla progettazione e al lancio di nuove manifestazioni
fieristiche; azioni di 'incoming' di buyer e visitatori
professionali esteri alle manifestazioni fieristiche lombarde,
internazionali e nazionali; iniziative di promozione di filiera
sui mercati internazionali; campagne di comunicazione
dell'offerta fieristica lombarda sui mercati esteri; sostegno
alle rassegne fieristiche promosse dagli operatori lombardi sui
mercati esteri; interventi di qualificazione delle
manifestazioni fieristiche, internazionali e nazionali, mirati a
migliorare l'offerta di servizi alle imprese; azioni per la
qualificazione e innovazione tecnologica dei quartieri
fieristici di livello internazionale.