Milano, 29 apr. – “Con l’approvazione di questo provvedimento salgano a 15 gli accordi di competitività deliberati dalla Giunta regionale con un impegno economico in grado di  generare investimenti per circa 60 milioni di euro, affermandosi sempre più come strumenti virtuosi di sinergia tra pubblico e privato in grado di rilanciare e rivitalizzare il nostro tessuto economico e produttivo”. È quanto ha dichiarato Mauro Parolini, assessore regionale allo Sviluppo Economico, annunciando l’approvazione odierna da parte della Giunta, su sua proposta con il concerto dell’assessore all'Università, Ricerca e Open Innovation Luca del Gobbo, dello schema di accordo per la competitività che Regione Lombardia firmerà con la società MAILUP S.P.A di Cremona.

TUTELA POSTI DI LAVORO – “Attraverso questo accordo – ha aggiunto l’assessore – impieghiamo 1,8 milioni di euro per sostenere un progetto in grado di sviluppare nuove opportunità e di generare importanti ricadute nella gestione delle informazioni sia per le aziende del settore ICT, per imprese industriali e di servizi in generale, sia per la PA, nell’ambito di progetti di sviluppo delle Smart Cities, ma che potrà, soprattutto, tutelare e incrementare i livelli occupazionali”.

INNOVARE PER COMPETERE E FAVORIRE L'OCCUPAZIONE – "Nell'ambito degli  accordi di competitività che la Giunta da approvato – spiega l'Assessore all'Università, Ricerca e Open Innovation Luca Del Gobbo – l'innovazione riveste un ruolo determinante nella forma e nella sostanza. Tecniche innovative sono alla base della creazione di un prodotto finale moderno e prorompente sui mercati internazionali così come una nuova struttura del processo industriale favorisce in modo determinante la gestione del lavoro e agevola la realizzazione del risultato finale. Siamo convinti che investire su percorsi innovativi sia il motore propulsivo per la competitività delle nostre imprese a livello nazionale e sul panorama internazionale".

ACCORDI DI COMPETITIVITÀ – Gli Accordi di competitività sono strumenti negoziali che definiscono diritti e obblighi reciproci tra imprese, Regione ed Enti locali per rendere attrattivo il nostro territorio agendo su leve (semplificazione procedure, contributi per progetti di R&I e infrastrutture pubbliche, valorizzazione capitale umano) che stimolino nuovi investimenti o favoriscano il mantenimento di quelli già esistenti.

CONTENUTI PROGETTO – Il progetto denominato “SISTEMA INNOVATIVO DI BIG DATA ANALYTICS "  prevede la realizzazione di un sistema di Big Data Analytics, lo sviluppo di una soluzione innovativa di gestione di documenti e contenuti elettronici e infine la messa a punto di una piattaforma innovativa per la raccolta e la gestione degli open data, attraverso sistemi innovativi di raccolta ed analisi. Il progetto prevede inoltre la salvaguardia e il mantenimento di 58 dipendenti, altrimenti delocalizzati, e degli attuali livelli occupazionali, oltre ad un incremento di 20 unità nell’arco di 24 mesi, e la garanzia nell’occupazione di 272 dipendenti di cui 55 presso MailUp S.p.A., 141 presso MicroData Service s.r.l. e 76 presso Linea Com s.r.l.

CONTRIBUTO REGIONALE – Euro 1.800.000