Milano, 11 ott. – “Apre oggi un bando attraverso il quale ci impegniamo a sostenere in modo concreto lo sviluppo e il potenziamento della cooperazione in Lombardia”. È quanto ha dichiarato stamane l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia Mauro Parolini annunciando l’apertura del bando regionale ‘Voucher per lo sviluppo di imprese cooperative promosso con Unioncamere Lombardia.

“È il primo intervento che offriamo all’imprese di questo settore dopo l’approvazione della nuova legge regionale di riferimento e la nascita della Consulta regionale della Cooperazione, uno strumento di lavoro molto operativo – ha spiegato Parolini – che abbiamo istituito per aiutare l'innovazione e far crescere le capacità imprenditoriali nelle cooperative lombarde”.

VALORE COOPERAZIONE – “L’'importanza e l'attualità del ruolo ricoperto dalle oltre 10mila cooperative in Lombardia e, soprattutto, i valori di solidarietà e sussidiarietà che ispirano la loro azione – ha commentato Parolini – rappresentano un patrimonio sociale ed economico, ma anche uno strumento efficace di lotta alla disoccupazione e al disagio sociale in genere, che Regione Lombardia intente valorizzare e promuovere”.

PRESIDENTE AURICCHIO – “Questa iniziativa completa e integra un complesso di iniziative svolte nell’ambito dell’Accordo di Programma – spiega il Presidente di Unioncamere Lombardia, Gian Domenico Auricchio – con cui il Sistema camerale lombardo di intesa con Regione Lombardia è intervenuto per sostenere la creazione e lo sviluppo delle cooperative. La cooperazione sta assumendo un ruolo sempre più importante nel rispondere ai bisogni essenziali della società, crea lavoro, valorizza le risorse umane e collettive. E’, inoltre, uno strumento efficace per la realizzazione di una nuova idea imprenditoriale in quanto permette di agire in una struttura in cui i soci/lavoratori svolgono anche il ruolo di imprenditori”.

DESTINATARI – Possono partecipare micro piccole e medie imprese costituite in forma cooperativa con sede legale e/o unità operativa attiva in Lombardia.

DOTAZIONE FINANZIARIA – La misura può contare su una dotazione finanziaria di 600.000 euro trasferita a Unioncamere Lombardia per la realizzazione e gestione del bando, che prevede due distinte linee di intervento finanziabili: ‘Servizi’ (acquisizione di servizi orientati allo sviluppo, all’innovazione e alla strutturazione dei processi imprenditoriali) con dotazione finanziaria di 350.000 euro; ‘Circoli cooperativi’ (ristrutturazione di sedi e attrezzature necessari allo svolgimento dell’attività sociale dei circoli cooperativi) con dotazione finanziaria di 250.000 euro.

I CONTRIBUTI – L’agevolazione per entrambe le Misure consiste nella concessione di un voucher a fondo perduto del valore di 5.000,00 Euro a rimborso di una spesa complessiva minima effettuata pari a 6.500,00 Euro (al netto di IVA). Ogni impresa può richiedere un solo voucher.

I TEMPI – Le domande di contributo possono essere presentate fino alle ore 12.00 del 4 novembre 2016 a Unioncamere Lombardia esclusivamente tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it. Le istruzioni per profilarsi e compilare la domanda sono disponibili sul sito www.unioncamerelombardia.it nell’apposita sezione “Bandi e contributi alle imprese”.