Cernobbio/Co, 08 giu. – "Con misure di sostegno all'attività manifatturiera, industriale e artigianale, e specifici interventi legislativi, Regione Lombardia ha intercettato per tempo i processi in corso nel sistema economico e nel contesto competitivo globale, favorendo il cambiamento di una economia manifatturiera che è tra le più importanti d'Europa e che ha già avviato l'evoluzione verso la manifattura 4.0". Lo ha spiegato Lo ha detto l'assessore regionale allo Sviluppo economico Mauro Parolini, intervenendo tra gli 'speakers' oggi a Cernobbio (Como) in occasione del Manufacturing Summit 2017.

UN ECOSISTEMA FAVOREVOLE ALLE IMPRESE – "Le priorità della nostra azione sono creare in Lombardia un "ecosistema" favorevole all'impresa, – ha aggiunto l'assessore –  attraverso un nuovo rapporto tra impresa e Pubblica Amministrazione, che deve cambiare profondamente atteggiamento nei confronti dell'impresa, riconoscendo anche il suo valore sociale; sostenere il sistema imprenditoriale lombardo, stimolando l'integrazione e le aggregazioni di filiera, territori e imprese, anche di dimensioni diverse, mettendo in atto misure a sostegno della competitività delle piccole imprese; mettere al centro l'innovazione e la qualificazione del capitale umano e continuare ad investire sulla formazione professionale e sulla alternanza scuola-lavoro; realizzare, infine, una vera autonomia regionale con un approccio sussidiario rispetto alle politiche nazionali, integrando in modo virtuoso i nostri incentivi con le misure fiscali proprie dello Stato".