Milano, 11 nov. – “Questo progetto, che nasce dal nostro bando, ha colto l’importanza strategica della conoscenza e attraverso un percorso di formazione integrato sta offrendo alle 16 imprese coinvolte un’interessante opportunità dal respiro internazionale per aumentare la loro visibilità e competitività, attraverso la partecipazione salone ‘White’, la più importante rassegna del settore Moda Donna”. Lo ha detto l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini nel corso del suo intervento alla conferenza stampa di presentazione del progetto ‘La Tradizione, il Valore, il Bello – Training and Show’, uno dei vincitori del bando di Regione Lombardia ‘Creatività: eventi e luoghi per l’innovazione nella moda e del design’, aggiudicandosi il contributo di 200.000 euro.

‘WHITE’ – ‘White’ è il salone internazionale della moda contemporary che conta quattro edizioni l’anno, in contemporanea alla fashion week di Milano. Sono circa 1.000 i brand che ogni anno presentano le loro collezioni nel salone di via Tortona: duecento per ogni edizione uomo-donna selezionati tra le più esclusive espressioni dell’avant garde internazionale destinata ai player d’alta gamma, e mille per le due rassegne donna. È frequentato da oltre 20.000 buyer dei multi-marca più importanti al mondo e da più di mille giornalisti.

IL PROGETTO – La mission del progetto, realizzato da CNA Lombardia e M.Seventy (società che organizza e gestisce ‘White’), è il rafforzamento dell’identità stilistica dei sedici artigiani selezionati per il progetto e che saranno ospiti del salone, perché diventino i protagonisti della rassegna, offrendo agli operatori internazionali una vetrina per scoprire quello che da ogni parte del mondo viene chiesto all’Italia: non più solo sfilate, ma uno strumento cognitivo del prodotto-moda realizzato in Italia che mette in evidenza la storia e il presente, attraverso un percorso narrativo efficace e d’impatto.

MODA PILASTRO IMPORTANTE – “Tradizione, valore e bello  – ha concluso Parolini_ sono anche l’essenza del saper fare lombardo nel settore della moda, che col design rappresenta un pilastro molto importante dell'economia e dell'identità regionale, nonché un sinonimo di eccellenza riconosciuta in tutto il mondo per innovazione e qualità. Per Regione Lombardia sostenere l'economia legata alla creatività significa favorire in modo sussidiario anche gli ingenti indotti legati al turismo, al commercio e soprattutto all’export, che questi settori continuano a generare per Milano e per l’intera regione".