Corriere della Sera 22 aprile 2012
 
Intervista all’on. Mario Mauro di Elisabetta Soglio

 
Non avete nulla da rimproverare a Formigoni?
«L’amicizia è un valore e quando un amico è sotto attacco è il momento del sostegno, non del rimprovero». Il cinquantenne onorevole Mario Mauro, capogruppo del Pdl-Ppe al Parlamento europeo, è amico di Roberto Formigoni «da quando l’ho conosciuto in Cattolica, dove mi sono iscritto nell’84». Da Rimini, commenta categorico la vicenda che sta investendo il Governatore: «C’è in corso un’inchiesta della magistratura che va rispettata. Ma è partita un’aggressione violenta e intollerabile che confonde il piano del buon governo con il colore delle giacche e con l’esperienza culturale e religiosa di Roberto Formigoni».

Un complotto? 
«Io sto ai fatti. La magistratura sta indagando su possibili reati commessi nella gestione di alcune fondazioni private della sanità. Oggetto dell’enfasi mediatica sono le frequentazioni del presidente della Lombardia con soggetti sotto inchiesta e in carcerazione preventiva. E poi contesto le conclusioni».

continua la lettura in