Giornale di Brescia 20 Gennaio 2010
 
La Provincia ha annunciato che l’illuminazione interna sarà rinnovata. Una spesa da 1,6 milioni
 
MARONE
La Provincia rinnoverà presto l’impianto di illuminazione interno della galleria Trentapassi, mettendo dunque in sicurezza il tunnel sulla Sebina Orientale dove si sono registrati in passato e purtroppo continuano a verificarsi incidenti mortali, molti dei quali dovuti principalmente all’imprudenza degli automobilisti.
L’assessore provinciale ai Lavori pubblici, Mauro Parolini, presentando alcuni giorni fa le opere viarie previste nel 2010, ha sottolineato l’importanza rivestita dall’ammodernamento dell’impianto di illuminazione esistente nella galleria Trentapassi che da Vello di Marone raggiunge il confine sud di Pisogne.
«Nella galleria Trentapassi – ha detto l’assessore – la Provincia di Brescia è già intervenuta più volte, tant’è che, ultimamente, erano state sistemate le volte da cui penetrava acqua sulla carreggiata stradale. Ora questo fenomeno non esiste più e pensiamo di intervenire per realizzare un nuovo impianto di illuminazione interna, che renderà più visibile la carreggiata ai numerosi automobilisti che ogni giorno transitano sulla ex Sebina Orientale da Brescia diretti in Vallecamonica e viceversa».
Per quanto concerne la spesa, la Provincia ha messo a disposizione un milione e seicentomila euro mentre, a breve, verrà indetta la gara d’appalto. Questi interventi che interessano la messa in sicurezza della viabilità sebino-camuna sono ovviamente attesissimi dai sindaci dei Comuni rivieraschi; questi ultimi collaborano dunque attivamente con la Provincia di Brescia per continuare i lavori di riqualificazione e ammodernamento della ex Sebina Orientale inseriti in 27 progetti che cambieranno il volto della vecchia e ancora battutissima litorale.
Non va dimenticato, a questo proposito, che la Regione Lombardia finanzia tali lavori con 5 milioni e 600mila euro a cui si aggiungono 3 milioni e 600mila euro della Provincia di Brescia e 900mila euro del Bim; bisogna poi aggiungere altri finanziamenti della Camera di Commercio e dei Comuni. Il presidente della Comunità Montana del Sebino Bresciano, Giuseppe Ribola, non nasconde la sua soddisfazione: «La Provincia di Brescia e l’assessore Parolini – dice – stanno mantenendo fede agli impegni presi in merito alla riqualificazione della ex Sebina Orientale e questo è dimostrato dal fatto che a Pilzone di Iseo i lavori di riqualificazione di piazza Basilio Cittadini e del tratto di strada che attraversa il paese sono in via di completamento. A Pisogne, dopo la riqualificazione del lungolago, si provvederà alla realizzazione delle piste ciclabili. A Sale Marasino si lavora in via Balzerina, mentre sono esecutivi i lavori riguardanti via Roma a Marone. Siamo dunque in attesa che, dopo la gara d’appalto, vengano avviati i lavori accennati dall’assessore provinciale Parolini, i quali, una volta ultimati, renderanno più sicura e luminosa la galleria Trentapassi».
Con l’obiettivo di contribuire ad abbassare il numero degli incidenti stradali. t. maz.