Brescia, 11 apr. – "Da ex amministratore provinciale posso dire, senza timore di essere smentito, che non ci sono altri Enti, Regioni o Comuni che siano, in grado di svolgere allo stesso modo le funzioni delle Province. Prima di modificare gli assetti territoriali bisogna pertanto avere motivazioni forti e tener conto di realtà amministrative e funzionali consolidate nella storia". Lo ha sottolineato l'assessore regionale allo Sviluppo economico Mauro Parolini, intervenendo durante l'insediamento del Tavolo per le riforme della provincia di Brescia.

"Il patrimonio amministrativo espresso da questi enti – ha concluso Parolini – rappresenta in molti casi anche un modello di buon governo e costituisce nel suo insieme un punto di partenza per ogni tipo di riflessione, senza il quale è impensabile approcciare con obiettività questa questione".