Cari amici,

la decisione di aderire al Nuovo Centrodestra con Angelino Alfano e tanti altri amici e non a Forza Italia, pur sofferta, avvia un percorso nuovo, grande ed entusiasmante per riaffermare gli ideali del nostro impegno politico.

Siamo nel centrodestra per rimettere nel cuore della politica la fiducia nella persona, la difesa della libertà e la sussidiarietà, cioè l’idea che lo stato è solo uno strumento che deve aiutare e non opprimere chi lavora e si da’ da fare per aiutare gli altri.

La lotta contro la burocrazia e l’invadenza di tanti organi dello stato si può vincere solo se si rimette al centro di ogni azione la persona, la sua creatività  e le relazioni che essa crea nella società e nell’economia. E siamo nel centrodestra con l’ambizione di diventarne il primo partito. Troverete le ragioni specifiche che ci hanno portato a questa scelta nella lettera allegata, inviata da Maurizio Lupi.

In Regione Lombardia abbiamo costituito il gruppo consiliare del Nuovo Centrodestra, composto da nove consiglieri, di cui sono stato eletto Capogruppo.

Ci attende ora un grande lavoro che parte in primo luogo dai comuni della nostra provincia. Vogliamo costruire un partito che faccia della valorizzazione delle autonomie il primo criterio. Contiamo sull’esperienza, sulle capacità e sul senso della realtà dei molti amministratori locali che fanno i conti ogni giorno con situazioni umane sempre più difficili. E stiamo coinvolgendo tanta gente che, pur senza ruoli pubblici, non ha abbandonato l’idea e la pratica di una politica utile a tutti.

Nell’incontro con Alfano e con i sessantasei parlamentari e gli ottantotto consiglieri regionali che si è svolto a Roma sabato scorso, abbiamo detto con un semplice slogan quale è il nostro metodo “Nuovo Centrodestra. INSIEME" .

Anche la Provincia di Brescia sarà protagonista di questo nuovo progetto. Nei prossimi giorni ci incontreremo nelle diverse zone del nostro territorio. Lavoriamo INSIEME per costruire il Nuovo Centrodestra.

Un caro saluto

Mauro Parolini