Giornale di Brescia 13 Novembre 2009
 

La più lunga è la «Ronco Graziolo» sulla 510 Sebina

Orientale, la più breve, poco più di un «buco» è la

«Fora 5» di soli 13 metri sulla spettacolare provinciale

38, la Tremosine-Tignale, set mozzafiato dell’ultimo

movimentato film di James Bond. Nel bel mezzo ce

ne sono altre 61 di lunghezza variabile fra poche decine

di metri ed i 2 chilometri. Parliamo delle gallerie

disseminate lungo i 2mila chilometri della rete viabilistica

bresciana. Sono in tutto 62 i tunnel che gli automobilisti

attraversano nei loro spostamenti, nelle valli

soprattutto ma anche in pianura e collina. Diventeranno

a gennaio 66 con la presa in carico da Anas della

variante di Vobarno. Servono ad abbreviare i percorsi,

a renderli più sicuri ad agevolare gli spostamenti

di persone e merci superando ostacoli naturali….