Bresciaoggi mercoledì 18 luglio 2012

 
Il servizio di navigazione e trasporto sui laghi lombardi va salvaguardato mantenendo inalterate corse e servizi per residenti e turisti. Obiettivo da raggiungere ripristinando i finanziamenti e le agevolazioni sulle accise del carburante tagliati dalla legge finanziaria.
Era questo il succo della mozione urgente predisposta dal consigliere bresciano Mauro Parolini e sottoscritta da altri colleghi e presentata al Consiglio regionale Lombardo, affinchè perorasse la causa del trasporto pubblico sui laghi.
L´iniziativa, assieme ad altre prodotte negli ultimi mesi ha avuto successo. «Perché nelle norme del decreto sviluppo ora all´esame dei due rami del parlamento – spiega Parolini- le mie come altre sollecitazioni sono state accolte inserendo un ulteriore stanziamento di 6 milioni di euro per la navigazione sui tre laghi.
«Il decreto dovrà passare al vaglio di Camera e Senato e dovrebbe diventare legge entro fine mese ripristinando parte dei fondi tagliati. E questa – conclude soddisfatto Parolini – è davvero una buona notizia per il trasporto lacuale».