Giunta Regionale

Milano, 19 giugno 2013 – “Sono lieto che il Presidente Maroni abbia deciso di seguire l’esempio del suo predecessore Formigoni rimandando l’applicazione dei nuovi ticket.” Con queste parole il capogruppo del Popolo della Libertà, Mauro Parolini, ha commentato la notizia che la Giunta Regionale ha sospeso fino al 31 dicembre il pagamento del ticket su alcune prestazioni sanitarie a bassa intensità chirurgica (Bic), in vigore dal 1 giugno.

“Già nella passata legislatura – ha ricordato Parolini – la Giunta regionale aveva deciso di rinviare l’inserimento di questi nuovi ticket richiesti dal Governo Monti attraverso la spending review per andare incontro alle esigenze dei cittadini lombardi già in difficoltà per il contesto economico. La decisione di Maroni di oggi ribadisce l’attenzione che Regione Lombardia ha da sempre verso le famiglie lombarde, soprattutto sul tema della salute

“Lo stesso Consiglio – conclude il capogruppo Pdl – ha oggi approvato una mozione che invita la Giunta a rivedere il sistema complessivo dei ticket in Lombardia. Un percorso già avviato grazie alla riforma della sanità del 1997 che ha permesso nella nostra Regione di garantire, ad oggi, l’esenzione dai ticket a più del 50% dei lombardi.”