Bresciaoggi 1 febbraio 2011

La vita da pendolare ferroviario è già dura tra ritardi, carenza di treni e biglietterie automatiche non sempre funzionanti, ma ora la stazione di Desenzano del Garda si ritrova pure con buchi di 2 ore nei collegamenti con Milano, andata e ritorno. È la conseguenza dell’orario invernale, che però non penalizza, per esempio, quella di Peschiera, riferimento per Gardaland.
La stazione desenzanese però serve il Garda bresciano e l’alto mantovano e questa scelta rischia di portare all’esasperazione i pendolari di un’area tra le più urbanizzate della Provincia, ma anche gli operatori turistici e commerciali. A fare da amplificatore alle lamentele è ora il consigliere regionale del Pdl Mauro Parolini. Che ha scritto al viceministro ai Trasporti Bartolomeo Giachino, all’amministratore delegato delle Ferrovie Mauro Moretti e all’assessore regionale a infrastrutture e mobilità Raffaele Cattaneo per sollecitare l’inserimento di fermate.
La lettera è firmata anche dall’assessore provinciale ai trasporti Corrado Ghirardelli, dai sindaci di Desenzano, Sirmione, Lonato, Pozzolengo e dalla presidente dell’Unione dei Comuni della Valtenesi Lorella Lavo. «È un problema serio – commenta Parolini – perché coinvolge moltissimi pendolari e penalizza l’economia di una vasta area. Questo spiega la mobilitazione degli amministratori». La mancanza delle fermate dei treni Eurostar nella stazione di Desenzano in alcune importanti fasce della giornata causa disagi ai lavoratori che devono quotidianamente raggiungere Milano e Brescia. Tutto nasce dal mancato inserimento nell’orario del mattino di tre Eurostar e di altrettanti provenienti dal capoluogo nel pomeriggio. Chi al mattino deve raggiungere Milano dispone del treno delle 7,12 o quello delle 9,22; al rientro, invece, devono salire sul treno delle 16,05 oppure attendere quello delle 18,05 con due ore senza collegamenti sia all’andata che al ritorno. La richiesta è che vengano ripristinate almeno le fermate dell’Eurostar 9702 (7.52) direzione Milano e dell’Eurostar 9739 (in partenza da Milano alle 17.35 con direzione Venezia).



Qui a seguito una copia della lettera da poter visionare