INFRASTRUTTURE. NCD CHIEDE RISORSE PER OPERE BRESCIANE

PAROLINI (NCD): "MAGGIORI INVESTIMENTI PER POTENZIARE LA RETE STRADALE"

 

Milano, 17 dicembre 2013 – "Il settore delle infrastrutture rappresenta uno degli ambiti privilegiati per rilanciare l'economia dei nostri territori, tanto più in prospettiva dei futuri appuntamenti che attendono la Lombardia a partire da Expo 2015. Per questo abbiamo presentato un Ordine del Giorno che impegna la Giunta a reperire le risorse necessarie per alcune opere del bresciano".

 

Questo il commento del capogruppo del Nuovo Centrodestra, Mauro Parolini, all'Ordine del Giorno, di cui è primo firmatario, che chiede alla Giunta regionale gli stanziamenti necessari per avviare e completare i lavori su tre opere infrastrutturali della Provincia di Brescia: la messa in sicurezza della ex SS BS 572 in località Massandrino con Desenzano; variante collegamento BRE.BE.MI. della ex SS BS 235 in località Roncadelle; variante di Bagnolo Mella della ex SS BS 45 Bis

 

"Questa richiesta e l'elenco delle opere – spiega Parolini – vogliono essere uno stimolo alla Giunta sulla necessità di interventi sempre più coraggiosi sul tema delle infrastrutture così da garantire ai nostri territori una maggiore competitività. Non solo attraverso il reperimento di ulteriori risorse ma soprattutto attraverso l'individuazione di nuove modalità di investimento sulle infrastrutture che permettano, attraverso forme di partenariato pubblico privato di moltiplicare l'efficacia delle risorse pubbliche".