Milano, 2 ago. – “Con lo stanziamento di 4,3 milioni di euro si conferma l’impegno di Regione Lombardia per garantire la sicurezza e la qualità delle strutture sanitarie bresciane”. Così Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, commentando a margine della seduta odierna di Giunta l’approvazione del programma degli investimenti per l’adeguamento della normativa antincendio nelle strutture ospedaliere.

“Continua nel frattempo l’applicazione  della nuova legge, che completa il passaggio dalla ‘cura’ al ‘prendersi cura’. Integrando infatti le funzioni sanitarie e quelle sociosanitarie – ha aggiunto Parolini – puntiamo ad ottenere una riduzione dei ricoveri e diamo particolare attenzione al tema delle cronicità, che oggi assorbe più del 70% della spesa sanitaria”.

“In questa prospettiva di sviluppo di una riforma che ottimizza l’impianto rivoluzionario inaugurato nel ’97 e che tiene conto dei cambiamenti sociali e demografici che hanno mutato negli ultimi anni le esigenze dei cittadini attraverso una integrazione più stretta tra territorio e ospedale – ha spiegato l’assessore – anche la qualità delle strutture sanitarie gioca un ruolo essenziale”.

“Nella seduta di oggi – ha concluso Parolini – abbiamo infine integrato e ridefinito gli stanziamenti già previsti per i diversi investimenti di edilizia sanitaria sul territorio bresciano e previsti dell’Accordo di Programma quadro, in particolare, con un impegno economico di oltre 9 milioni di euro, per le opere all’Ospedale di Edolo, al presidio di Manerbio-Leno e all’ Ospedale di Orzinuovi”.