Giornale di Brescia 9 Novembre 2009
 

«Strade killer» e «asfalto assassino» sono

espressioni che non piacciono all’assessore provinciale

ai Lavori pubblici, Mauro Parolini. O meglio:

non le ritiene corrette. «Il 98% degli incidenti sono

dovuti al fattore umano, quindi il killer è l’automobilista

», sottolinea infatti l’esponente del Broletto.

L’occasione per parlare di incidenti stradali è stato

un incontro per fare il punto sulla situazione bresciana

a una settimana dalla tavola rotonda internazionale

che ha chiuso la 65esima Conferenza del

traffico e della circolazione organizzata appunto…