ASSESSORE:PROMOZIONE SUI BLOG ANCHE PER EXPO

(Ln – Milano, 27 mag) "Uniti si vince. Quando poi a unirsi sono
due Regioni forti sotto il profilo turistico come la Lombardia e
l'Emilia Romagna il risultato sarà senza dubbio positivo". Così
l'assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione
Lombardia Mauro Parolini nel corso della conferenza stampa di presentazione di
'Blogville 2014', questa mattina a Milano, alla quale era
presente anche l'assessore al Turismo della Regione Emilia
Romagna. 'Blogville' è il progetto digitale di promozione
turistica via web 2.0 avviato due anni fa da Apt Servizi Emilia
Romagna, in collaborazione con il network www.iAmbassador.net, a
cui da quest'anno aderisce anche Regione Lombardia.

ACCORDO INTERREGIONALE – "Con l'Emila Romagna – ha spiegato
l'assessore – abbiamo recentemente siglato un protocollo
d'intesa per la promozione turistica dei siti presenti nei
territori delle due regioni riconosciuti dall'Unesco come
Patrimonio dell'umanità. La partecipazione a 'Blogville' mira
proprio a valorizzare queste bellezze attraverso i blog".

BLOGGERS DA TUTTO IL MONDO – In arrivo da tutto il mondo, tra
maggio-giugno e settembre-ottobre, 30 top travel bloggers, alla
scoperta delle 7 province italiane comprese nel 'Quadrilatero
Unesco'. "I blog – ha sottolineato il titolare regionale del
Turismo – stanno diventando uno strumento al quale ci si rivolge
sempre di più per scoprire e provare nuove mete turistiche". Un
fenomeno che trova spiegazione, secondo l'assessore, nella
capacità dei bloggers di creare con l'utente un rapporto
fiduciario. "Chi scrive – ha rimarcato il rappresentante
regionale – ha visitato i luoghi e dà un giudizio che viene
ritenuto affidabile, poiché considerato scevro da
condizionamenti". A oggi 'Blogville' ha ospitato 120 blogger
internazionali, con oltre 600 articoli e 8000 immagini online,
oltre 10 milioni di contatti via social network.

ASSESSORE AL TURISMO REGIONE EMILIA ROMAGNA – "Quella di
'Blogville 2014' è una sinergia mirata a valorizzare i due
territori sui mercati internazionali – ha detto l'assessore al
Turismo di Emilia-Romagna -. Il web rappresenta oggi, nello
scenario globale 2.0, uno strumento imprescindibile, che
richiede però lo sviluppo di nuove modalità di promozione e
l'integrazione di nuovi linguaggi di comunicazione". "Rivolgersi
al turista straniero con un approccio efficace – ha sostenuto –
ci impone di abbandonare i regionalismi e ragionare secondo
un'ottica allargata e di collaborazione tra i territori e le
loro eccellenze".

IMPORTANTE STRUMENTO PER EXPO – La partecipazione a 'Blogville'
per l'assessore sarà importante anche in vista di Expo.
"L'esposizione – ha concluso – può essere considerata da
qualcuno solo un periodo nel quale arriveranno molti visitatori,
noi puntiamo invece sul fatto che diventi un momento, per
mostrare al mondo le bellezze della Lombardia e fare in modo
che, chi le ha conosciute, torni negli anni successivi e i
bloggers possono fare tanto, perché ciò accada".

LE TAPPE DEL PERCORSO – Durante le dieci settimane totali di
permanenza tra Emilia Romagna e Lombardia il percorso dei
bloggers tra arte e storia si snoderà attraverso le seguenti
tappe: Milano e Il Cenacolo di Leonardo da Vinci in Santa Maria
delle Grazie; Mantova con le eccezionali testimonianze
dell'architettura e dell'urbanistica del Rinascimento – Palazzo
Ducale, Casa del Mantegna e Palazzo Te; Sabbioneta, la Città
ideale di Vespasiano Gonzaga; Cremona, che, con la Liuteria, è
inserita nella lista rappresentativa del Patrimonio immateriale
dell'umanità; Bologna, Città creativa della musica; Ferrara, con
il suo centro storico rinascimentale e le Delizie estensi
nell'area del Delta del Po; Modena, con la Cattedrale, la Torre
civica e Piazza Grande; Ravenna con gli otto monumenti che
ospitano i mosaici paleocristiani; Parma, il cui Battistero è
segnalato dall'Unesco tra i siti di maggiore valore astronomico
a livello mondiale. (Ln)